Arredare Casa: essere felici, una stanza alla volta

La casa moderna e maschile


Mi è piaciuta molto questa casa moderna e maschile perché a parte le case prestigiose delle migliori riviste di architettura e design, le abitazioni di New York City sono notoriamente scoraggianti per le loro restrizioni di spazio, le atmosfere cupe e l’uniformità: se ne avete vista una, le avete viste tutte.

Ma appena visionato 10 o 12 opzioni, questo gioiello di spazio mi è caduto in grembo dopo aver perso una guerra di offerte di un altro appartamento nello stesso edificio. Il destino ha voluto che una unità si sia resa disponibile al piano inferiore con caratteristiche ottime.

Finestre rivolte a ovest, pavimenti in legno, soffitti alti, illuminazione a incasso, un bagno piastrellato con maioliche della metropolitana e un camino in legno finemente intagliato, oggetto di una ambizioso finitura dopo anni di accumulo di strati di vernice, possono gettare le basi per il laboratorio ideale in cui sperimentare la mia sensibilità di progettazione.

Come designer d’interni sono chiamato a trasformare gli spazi in maniera regolare e scegliere mobili standard. Tuttavia, quasi tutti i progetti hanno vincoli di pianificazione e la progettazione per un cliente è molto diversa rispetto alla creazione di uno spazio per se stessi. La maggior parte delle persone non vuole aspettare troppo per dei mobili usati che stanno benissimo con il resto dell’arredamento, per quella sedia perfetta – e neanche tre mesi per un tavolo bello a poco prezzo.

Il mio processo è stato molto più organico e ho preferito fare a meno di tutto fino a trovare i pezzi che “mi parlano”. Mi ci sono voluti due anni per decidermi per su un tavolino da caffè. Eppure, ho portato anche alcuni pezzi unici che portano un po’ del passato nel mio presente – una lampada da tavolo del 1970 Leucos e dei vecchi contenitori per bobine sono alcuni dei miei reperti preferiti. Dei mobili d’epoca.

I mobili che restano sono stati raccolti nel corso del tempo dai mercati delle pulci, nei negozi specializzati e presso la grande distribuzione, anche se il lavoro sarà probabilmente perennemente in corso.

Una delle sfide più grandi era la mancanza di spazio per un bancone in una cucina minuscola. Mi piace cucinare ma non voglio mettere gli oggetti sul pavimento. Non riuscivo a trovare una isola con le giuste proporzioni o le funzionalità e dei mobili giusti, quindi ho dovuto farne costruire uno con le mie specifiche da un fornitore commerciale di forniture per ristorante.

Ora ho una casa adeguata e anche un certo stile nella mia cucina. E il bancone può facilmente essere messo via quando ho l’esigenza di un materasso gonfiabile per gli ospiti.

Quello che si è materializzato è una casa moderna, maschile e con molti colori, dove pezzi vintage e industriali si fondono. Certo, è una casa da single. Ma è tutta per me, il mio spazio è rilassato e su misura, come un lounge, vissuto come un rifugio dove fuggire dalla città nei fine settimana. Per fortuna, riesco a dormire in questa confertevole casa moderna e maschile ogni notte!

Ti interessa anche...

Link personalizzati

1 Commento

Real Time Web Analytics