Arredare Casa: essere felici, una stanza alla volta

Camera da letto presidenziale: la Casa Bianca negli anni


La camera da letto del Presidente degli Stati Uniti è stata sempre un po’ off limits, di solito se si parla dell’arredamento della Casa Bianca ci si tende a concentrare sulle sue aree più pubbliche, quelle aperte ai visitatori. camera letto 1911


Ma nel corso degli anni anche gli spazi privati hanno subito altrettante modifiche drastiche. Ogni prima famiglia ha avuto la possibilità di lasciare la sua particolare segno sulla camera da letto della Casa Bianca, e le loro scelte di arredamento, nel corso degli anni, pur riflettendo le scelte di diverse famiglie, hanno creato anche una storia nella evoluzione dei gusti americani.

La camera da letto della Casa Bianca nel 1958, decorato in rosa e verde a firma di Mamie Eisenhower. Tutte queste foto giungono noi attraverso un sito web affascinante che offre un tour virtuale della Casa Bianca. È possibile visualizzare planimetrie e quindi fare clic sulle singole camere per vedere la loro evoluzione nel corso degli anni.

camera letto 1958

La sala nel 1962, quando serviva come camera da letto di Jackie Kennedy.
La camera da letto dei Kennedy è stata occasionalmente stata usata come un salotto, e per le coppie presidenziali, come John e Jackie, che preferiva avere camere da letto separate, la camera matrimoniale ha servito come una metà di una suite con salotto accanto. Abraham Lincoln dormiva qui e non in camera da letto di stato che porta il suo nome. E’ noto che quella stanza una volta era il suo ufficio e vi sono presunti avvistamenti di fantasmi.

camera da letto 1977

Betty Ford nella sua stanza da letto della Casa Bianca nel 1977, poco prima della sua partenza. Ha ripristinato la testiera imbottita del 1911.

La camera da letto Reagan nel 1981, con una carta da parati cinese con uccelli e fiori

Ti interessa anche...

Link personalizzati

Real Time Web Analytics