Arredare Casa: essere felici, una stanza alla volta

Come stare freschi senza condizionatore d'aria


Ho già dato 16 consigli di come sopravvivere in casa con questo caldo senza aria condizionata. Perché forse state cercando di risparmiare denaro. Forse il vostro condizionatore è rotto.

Forse vivete in una zona dell’Italia dove gli apparecchi di aria condizionata sono scarsi perché grazie al clima sono necessari solo uno o due mesi l’anno. Per qualsiasi ragione, si deve però battere il caldo terribile di questi giorni senza condizionatore…

Lifehacker ha intervistato i suoi lettori sui modi migliori per battere la calura estiva senza il condizionatore d’aria e molti di loro hanno dato alcune brillanti idee per mantenersi freschi e senza A/C.

Il consenso generale è quello di mantenere tenere le persiane o le tapparelle completamente chiuse o giù mentre siete fuori, quindi di utilizzare un ventilatore rivolto verso l’esterno in una zona della casa e poi o lasciare le altre finestre aperte in modo che faccia corrente.

Oppure mettere molti ventilatori, almeno tre, in un angolo della stanza. Entambi i metodi dovrebbero creare una bella corrente di aria fresca perché il ventilatore smuove l’aria rinfrescata da un’altro e si potenziano a vicenda.

Un lettore ha suggerito di utilizzare solo il metodo del ventilatore di notte, quando si sposta aria fresca all’interno, poi al mattino chiudere tutte le finestre, tirare le tende e accendere il ventilatore al chiuso per intrappolare l’aria fredda all’interno.

Anche un altro suggerimento: bilanciate i livelli di umidità bilanciata, vi aiuterà a mantenere la pelle fresca. Se vivete in un clima molto secco appendert asciugamani bagnati intorno alla casa. Se vivete in un clima umido, comprate un deumidificatore. Però a quel punto forse conviene comprare un apparecchio per l’aria condizionata!

Ti interessa anche...

Link personalizzati

1 Commento

Real Time Web Analytics