Arredare Casa: essere felici, una stanza alla volta

Come si fa a pulire la casa in modo economico e naturale


La settimana scorsa stavo aiutando mio fratello a rimettere a posto il suo appartamento e lui si lamentava dei prezzi del detersivo ecologico o ecocompatibile, così ho deciso di suggerirgli come si fa a pulire la casa in modo economico e naturale, dopo avergli detto come profumare la casa.

cleaning

Gli ho raccomandato anche di iniziare a fare le pulizie da sé – ci vuole poco tempo e tutto ciò che serve sono degli elementi essenziali e facili da trovare. È possibile utilizzare questi prodotti fondamentali per pulire quasi tutto, dagli infissi ai pavimenti, dai lavandini alla biancheria per il bagno. Fare le pulizie in casa è uno dei più facili progetti fai da te e farà una differenza enorme nello spazio dove vivete e nel vostro living. Oltre ad essere eco-friendly e poco costoso, riduce anche l’inquinamento dell’aria nelle camere.

I cinque elementi essenziali

Aceto. E’ una potenza naturale e agisce in diverse maniere: l’aceto pulisce perfettamente e disinfetta i pavimenti senza nuocere a bambini e animali, aggiunge lucentezza, elimina i cattivi odori dei panni in lavatrice, serve a pulire il frigorifero perché agisce anche contro le muffe e ha mille altri usi domestici. Uno dei migliori è usarlo bollente per la pulizia ecologica del forno (no ai prodotti commerciali!) Ed è assolutamente antiallergico.

Bicarbonato di sodio. Mischiato all’aceto rende lavandini e WC scintillanti. Mischiato a un po’ d’acqua funziona benissimo sulle vasche da bagno e le sbianca. Ripulisce perfettamente il cibo dal piano di cottura. E’ un ottimo prodotto di base. Sapete che si usa anche come sbiancante per i denti, vero? E se una scatola di bicarbonato aperta nel ripiano alto del frigorifero assorbe completamente i cattivi odori.

Olio essenziale di limone o di té. Poche gocce sono un ottimo antibatterico.

Sapone liquido di Marsiglia: Un po’ di sapone di Marsiglia è un classico delle pulizie di casa. Mescolare con acqua per i ripiani della cucina (l’aceto può rovinare marmo e granito). Buono anche per piatti, pavimenti e in qualsiasi altro luogo per una pulizia delicata di base.

Panni (anche vecchi). Nel 2014 fate il buon proposito di ridurre l’ utilizzo della carta da casa, così cara. Io uso stracci di colori diversi per i miei piani cucina, per il bagno e per spolverare. Uso anche volentieri dei pezzi di lenzuola vecchie!

Ti interessa anche...

Link personalizzati

Real Time Web Analytics