Arredare Casa: essere felici, una stanza alla volta

Ristrutturare bagno e cucina: lo schema di posa delle piastrelle


Prima di ristrutturare il bagno o la cucina scegli lo schema di posa delle piastrelle. Quando si tratta di mettere delle piastrelle quadrate o rettangolari, ogni tipo può essere riassunto in questi cinque modelli base.

piastrelle 3

Vale la pena conoscere le basi per scegliere lo schema di posa e potrebbe anche aiutare mostrare di sapere cosa si sta facendo quando si parla i venditori o l’impresa che lavorerà nella vostra casa. Da questi modelli base , si può iniziare a giocare con gli angoli, alternare i disegni, inserire degli elementi colorati o aumentare la fuga fra piastrelle, che aggiungono fantasia allo schema di posa.

Quello nella immagine in alto è talvolta chiamato “modello a mattoni” dal momento che è il più comunemente usato in muratura. Il centro di ogni piastrella è allineato con il bordo di quella sopra di esso. Lo vedrete spesso venire usato per le mattonelle della metropolitana, ma potete mettere qualche fila di piastrelle quadrate e una riga superiore dalle forme più insolite che corre lungo la parete.

piastrelle 4

Ristrutturare bagno e cucina con una variazione della schema di posa delle piastrelle base in cui il bordo di ogni mattonella viene compensata solo per 1/3 della larghezza dalla mattonella della fila superiore o inferiore. Si creano delle forti linee diagonali ed è spesso usato al posto del modello di base con piastrelle più grandi per nascondere le imperfezioni.

piastrelle 5

Ispirato dallo schema sopra, ma cambiato abbastanza per eliminare la linea di illusione diagonale e creare una specie di “casualità” visivo ordinata. Una fila viene compensata per 1/4 della larghezza della piastrella e la successivo è compensata per metà, alternando tutto il percorso fino alla parete.

piastrelle 6

Lo schema a spina di pesce è così chiamato perché assomiglia allo scheletro di un’aringa. Questo è il più difficile da installare, ma se volete davvero ristrutturare bagno o cucina si è ricompensati con tonnellate di interesse visivo. Le piastrelle sono disposte a forme di “V” in alternanza ad angoli di 45 gradi.

piastrelle 2
Schema di posa delle piastrelle basico. E’ il più facile da istallare, dove le mattonelle vengono posate esattamente l’una sopra l’altra e gli angoli coincidono. Probabilmente il modello più comune, ma questo non lo rende noioso. Si può giocare con il colore o con la malta per la fuga fra piastrelle.

Ti interessa anche...

Link personalizzati

Real Time Web Analytics