Arredare Casa: essere felici, una stanza alla volta

Come si fa la Tarte tatin classica


Ecco ciò che rende una tarte tatin classica così favolosa: anche se la vostra crosta non è perfetta, anche se si sbriciola un po’ quando viene capovolta (come ha fatto la mia questa volta) e anche se la torta non è perfettamente centrata sul piatto da portata, il sapore è sempre qualcosa che è venuto direttamente dal cielo.

Le morbide mele in salsa caramellata copriranno una moltitudine di altre imperfezioni culinarie. Dì ai tuoi ospiti che è destinata ad essere “rustica”, comunque la divorernno.
Ecco una delle mie ricette preferite per circa 8 persone:

Ingredienti
6 mele Granny Smith o altre a buccia dura
una crosta anche di pasta già comprata
8 cucchiai di burro non salato
1 tazza di zucchero
1/8 di cucchiaini di sale
Gelato o panna, opzionale, per servirla

Istruzioni

→ Riscaldate il forno a 190/200°C.

1. Sbucciate le mele, tagliatele in quarti e togliete il torsolo. Stendete la crosta della torta un po’ più grande della teglia su un pezzo di carta oleata e tenetela a raffreddare in frigorifero mentre preparate gli spicchi.

2. Preparate il caramello. Sciogliere il burro in padella a fuoco medio e medio-alto poi aggiungete lo zucchero. Sarà granuloso e disomogeneo in un primo momento, quindi inizierà a dissolversi in un liquido sciropposo.

3. Non appena lo zucchero e il burro sono spumeggianti aggiungete le mele e cospargetele di sale. Non c’è bisogno di avere fantasia per come disporle adesso.

4. Cuocete fino a quando saranno caramellate, mescolandole ogni pochi minuti fino a quando la salsa si oscura per un profondo colore ambrato. Questo dovrebbe prendere dai 12 ai 15 minuti. Ricordarsi di girare le mele delicatamente e mescolatele in modo che siano rivestite con la salsa di caramello. Una buona indicazione di quando il caramello è fatto è se una goccia mantiene la sua forma su un piatto freddo.

5. Coprite tutto con la crosta. Togliere il piatto di mele dal fuoco. Con una forchetta e una spatola girate le mele in modo che il bordo arrotondato sia girato verso il fondo della padella e disponetele in cerchi concentrici. Rimuovete la crosta della torta dal frigorifero e sistematela sopra le mele calde. Fate attenzione a non toccare il caramello caldo! Infilate i bordi della crosta della torta nella teglia e forate con una forchetta.

6. Infilate la tarte tatin nel forno caldo per un po’ meno di mezz’ora, fino a quando la crosta è dorata.

7. Raffreddatela brevemente. Mettetela sulla griglia fredda.

8. Invertite la tarte tatin. Passate il coltello intorno al bordo della crosta per separarla dalla padella. Scuotete il recipiente un paio di volte per staccare gli spicchi più riottosi dalla salsa. Posizionare la piastra della torta sopra la parte superiore della padella. Utilizzando guanti da forno, capovolgetela in un gesto solo in modo che la torta sia sul fondo e la padella sia in cima.

9. Togliete la padella e rendetela presentabile. Sollevatela delicatamente e riorganizzate le mele che non sono venute disposte oin modo regolare. Raschiare qualsiasi salsa rimanente dalla padella e cospargetela sopra la tarte tatin.

10. Servitela quando è ancora calda, guarnita con gelato o con un ciuffo di panna. Gli avanzi possono essere conservati in frigorifero per diversi giorni (e fare una colazione eccellente con questa tarte tatin classica).

Note aggiuntive

• Si può fare con altri frutti di una durezza simile (mela cotogna, pera asiatica) che possono essere cotti come le mele. La frutta più morbida (albicocche, pere, pesche) dovrebbe essere aggiunta in padella alla fine della cottura della salsa, una volta che è cotta ed è di un colore ambra scuro.

• Tarte Tatin al caramello salato: Aggiungere mezzo cucchiaino di sale in più al caramello durante la cottura, poi cospargete la parte superiore della torta finita con sale grosso marino.

Ti interessa anche...

Link personalizzati

Real Time Web Analytics